Post

SA DIE DE SA SARDIGNA - DAI MOTI DI FINE SETTECENTO A SASSARI IN STATO D’ASSEDIO (1852)

SA DIE DE SA SARDIGNA  DAI MOTI DI FINE SETTECENTO A SASSARI IN STATO D’ASSEDIO (1852) Incontro e spettacolo teatrale a Sassari, piazza Santa Caterina, 21 aprile 2017, ore 17,30 Approssimandosi “Sa die de sa Sardigna” - anniversario dell’insurrezione cagliaritana del 28 aprile 1794 (il moto poi si estese a Sassari e ad Alghero) - si terrà in città una stimolante iniziativa che prenderà l’avvio dai moti antiassolutistici ed antifeudali del 1793-96 per porre in rilievo determinate costanti e continuità delle politiche piemontesi. Un decreto del 29 febbraio 1852, firmato da Vittorio Emanuele II, dichiarava Sassari in stato d’assedio. In quello stesso mese erano cresciute le tensioni soprattutto fra i Bersaglieri di stanza in città ed i civili inquadrati nella Guardia nazionale, fatti segno di sberleffi e dileggi. A Genova, in precedenza, i Bersaglieri erano stati presi a sassate dalla popolazione. Anche a Ozieri, Nuoro e Olzai non erano mancate le proteste per il loro comportamento tracotant…

PITZENTE MIGALEDDU: UNA VIDA PRO SA SARDIGNA, DAE “SU PÒPULU SARDU” A SAS PELEAS PRO S’AMBIENTE di Federico Francioni

TITU ANDRONICU SHAKESPEARE IN LIMBA SARDA COMUNA A SASSARI E A CAGLIARI di Federico Francioni

IN ALEXANDRINA DI NELLO RUBATTU UNA SASSARI MULTIETNICA di Daniela Piras

CAGLIARI “CITTÀ METROPOLITANA” MENTRE LA SARDEGNA CORRE VERSO IL SUICIDIO DEMOGRAFICO: QUALI ALTERNATIVE? di Federico Francioni

LA SCIENZIATA E AMBIENTALISTA INDIANA VANDANA SHIVA IN SARDEGNA

UN CONVEGNO SU INDIPENDENTISMO E SINISTRA NELLA GLOBALIZZAZIONE

Ammentu in Tàtari de sos amigos Antoni e Salvo e presentatzione de su lìberu de Antoni Corsacata

LITERADURA E LIMBA SARDA Presentada de su romanzu de Antonio Corsarcata: Tilda de Reni Atora Bortadura in sardu de Antoni Buluggiu

ALGHERO - INCONTRO/DIBATTITO SU AREE URBANE E SPOPOLAMENTO IN SARDEGNA